Vigilia di spareggio: Team 80 a Montecchio per sognare l'incredibile!!!

Nemmeno il tempo di gioire delle vittorie, di leccarsi le ferite per le sconfitte, di rammaricarsi per gli infortuni che è già vigilia di gara-3. E che vigilia, è il match che deciderà in una sola serata la squadra che sarà più brava e fortunata e potrà andare a giocarsi l'ultimo atto della stagione. Sono due formazioni che hanno fatto un percorso diverso nel corso della stagione, una partita con la consapevolezza di poterlo fare, l'altra una sorpresa, una scoperta che si è cementata ed ha preso coscienza della possibilità di riuscire a fare qualcosa di importante durante la stagione. Ora non è più il momento di parlare di favorite, di candidate alla promozione eccetera, i fatti dimostrano che entrambe le formazioni hanno le carte in regola e meriterebbero di andare a giocarsi la finale, ma solo una potrà farlo e sarà quella che gestirà meglio il match di domani sera, quella che avrà più attenzione ai dettagli, quella che starà meglio fisicamente e perchè no, anche quella che sarà più fortunata. Peccato per gli infortuni, perchè le protagoniste di questa splendida cavalcata meriterebbero tutte di giocarsi le carte fino alla fine. Per quanto riguarda il match di domani sera invece dalla nostra parte a meno di miracoli bisognerà fare a meno dell'esperienza e dell'incisività in battuta di Sofia Zuccarini, fermata sabato da un problema muscolare difficilmente risolvibile in 3 giorni. Dalla parte montecchiese coach Musumeci dovrà valutare le condizioni delle proprie centrali Tarsi e Gurini in parte già sostituite nelle ultime uscite da una positiva Fedrighelli e dall'esperta Masini. Montecchio sicuramente baserà molte delle proprie cartucce sul duo delle meraviglie formato dalla "bionda" Alice Righi e dalla "mora" Lucia Lunghi che ha gettato finora nella serie di semifinale tutte le proprie qualità caratteriali, tecniche e di esperienza giocando finora una serie di altissimo livello. Il Team 80 deve rispondere prima di tutto con l'unità di squadra e di intenti, col cuore e con la giusta mentalità ma senza pensare che le possibilità del Team 80 passino solamente da queste caratteristiche perchè la squadra di Piscaglia ha ormai più volte dimostrato di avere grosse qualità tecniche e se in giornata le bocche da fuoco rappresentate da Giorgi, Fabbri e Cecco trovano pochi rivali nelle avversarie, l'utilità di Franchi è un valore aggiunto, l'ecletticità di Zoe Marinelli e le difese di Giulia Biagini completano il quadro. In caso di assenza di Sofia Zuccarini il suo posto con ogni probabilità sarà preso dalla giovane Giulia Magalotti come già accaduto nella seconda parte del match di sabato scorso. E' una partita impronosticabile aperta a qualsiasi risultato e potrebbe anche rivelarsi molto lunga, ci vorranno testa, cuore, grinta e nervi ben saldi e nonostante la stagione del Team 80 a questo punto va già considerata coi fiocchi e controfiocchi ora le ragazze di Piscaglia sono consapevoli che possono anche ribaltare il pronostico e compiere quello che poco tempo fa sarebbe stato considerato un miracolo. Basterà aspettare poco più di 24 ore per l'appuntamento di domani sera, fissato al PalDionigi di Montecchio con fischio d'inizio alle ore 21.15. Confidiamo in un numeroso sostegno del nostro pubblico anche in considerazione della comodità della trasferta. TUTTI INSIEME UNITI TUTTO E' POSSIBILE!!! #goteam80!!! #followthedream!!!